Mangiar sano fa bene per rimettersi in forma ed in salute, ma cominciare a fare esercizio fisico è la chiave per arrivarci meglio e più velocemente a questa condizione. Tutti i nutrizionisti e gli istruttori di qualsiasi sport sanno che il connubio di esercizio ed alimentazione è fondamentale per uno stato di salute ottimale.

Sono sempre stato un patito dello sport, ma vuoi i 10.000 impegni, il lavoro, la famiglia, un nuovo lavoro ed una figlia che ti prende sempre la mano per portarti chissà dove a disegnare, ecco che puntualmente rimandavo. Poi, parliamoci chiaro, con 12 ore di lavoro al giorno sulle spalle, ma chi avrebbe le energie da dedicare allo sport? Poi un giorno mi sono ritrovato a leggere The miracle morning. Trasforma la tua vita un mattino alla volta prima delle 8:00. Lì mi sono detto…perché non provare a cambiare? E, poco alla volta, mi sono ritrovato a svegliarmi tra le 5:30 e le 6:00 e trovare il tempo sia per praticare esercizio fisico, che per leggere un capitolo di un buon libro. In meno di un anno sono dimagrito 10 Kg, e letto più di 60 libri. Che dire…ne consiglio la lettura. E, se volete conoscere di più l’autore, andate nel Blog di Hal Elrod. Qui vi riporterò 12 consigli su come convincersi ad iniziare a praticare regolarmente esercizio fisico.

Inizia

Non domani, non stasera. Adesso. Fai qualsiasi cosa ti venga in mente, ma alza il sedere da quel divano, allontanati da quella sedia. Muoviti. Non importa quale esercizio od attività, basta iniziare. Il modo più economico e meno impegnativo è camminare: inizia con quello. Impegnati per esempio a raggiungere  10.000 passi al giorno. Se già pensi di camminare tanto, prova a misurare i tuoi passi con un contattassi ed aggiungine 5.000 a quelli che già fai. Se non hai un contapassi puoi acquistare questo Contapassi, sicuramente uno dei più affidabili. Per camminare basta un paio di scarpe. Non hai scuse.

Basta Scuse

Ti inventi scuse ogni giorno per rimandare i tuoi impegni con la salute. La scusa più usata è: non ho tempo. 20 minuti al giorno basterebbero e dici che non hai tempo? Ma non è l’unica scusa: sei stanco, non hai soldi, non c’è posto a casa per farlo… continui a ripeterti frasi che tutti ci siamo detti o diciamo per procrastinare l’impegno. In realtà tenti di giustificare una tua negligenza. Uscire di casa e passeggiare 20 minuti non è un impegno che può essere difficile rispettare. Allora fallo e basta giustificazioni!

Vestiti ed Esci

Se non hai voglia vestiti per uscire ed esci. Il più grande problema nell’iniziare a fare esercizio fisico è l’iniziare. Una volta iniziato ti salterà più facile continuare ma, anche se non avrai voglia, indossa le tue scarpe e la tua tuta ed esci. La voglia verrà strada facendo e sarà più facile di quanto immagini.

Inizia graduale

Non impostarti troppi obiettivi all’inizio, o perlomeno non troppo grandi. Altrimenti corri il rischio di scoraggiarti nel tempo. Inizia invece lentamente e rispettando il tuo corpo. I traguardi arriveranno nel tempo. Per esempio, se vuoi iniziare a correre, comincia con 10 minuti, non di più con il metodo Walk-Run-Walk per esempio. Anche la frequenza è importante: non puoi passare dal divano e dal fumare (a proposito, smetti di farlo leggendo qui) a fare la maratona. Inizia con 2, massimo 3, volte la settimana. Una volta entrati nella tua routine, l’esercizio e lo sport diventeranno un elemento fondamentale della tua vita. Provare per credere.

Rendi pubblico il tuo obiettivo

Quando prometti a te stesso a volte finisci col mollare, ma quando lo prometti seriamente a qualcun altro o davanti a più persone, allora l’orgoglio potrà aiutarti a continuare la strada intrapresa. Una promessa è una promessa. Dillo a tutti, scrivilo sul tuo blog, dillo ai colleghi, su Facebook. Una pressione esterna positiva ti aiuterà a mantenere la carica necessaria a continuare la tua sfida. Più ne parlerai e più ti autoconvincerai. Anche questo aspetto non è da sottovalutare.

Gratificati

Poniti degli obiettivi, anche piccoli, ed ogni volta che li raggiungi premiati. La gratificazione personale tramite un regalo, seppur piccolo, aiuta a mantenerci concentrati ed aumenta la soddisfazione che ricaviamo dal fare esercizio fisico regolare. Ovviamente non ricompensarti troppo con dolci e caramelle, altrimenti vanificherai i tuoi sforzi di allenamento.

Riposati

Il giusto riposo è essenziale al nostro corpo per recuperare dalle fatiche. Ricordati che allenarsi richiede impegno, ma anche lavorare e stare appresso a figli ed agli impegni familiari richiede energie. Se esageri potresti risentirne ed accusare  “crisi energetiche”. Se non sei troppo allenato, evita di eseguire allenamenti consecutivi pesanti. Con il tempo e la pratica riuscirai a capire come poter gestire al meglio i tuoi allenamenti. Ma dai il giusto tempo al tuo corpo per capirlo da solo. Se non lo lasci riposare lui ti concederà di allenarti uguale, ma fino ad un certo punto: potrebbe arrivare il giorno in cui non ce la farà più e sarà lui ad importi il riposo. Non arrivare a quel giorno. Ricordati che è anche il giusto riposo ad aumentare le prestazioni.

Essere positivi

“Non posso farlo”,”Troppo difficile”,”non ho voglia adesso”…Ogni volta che pensieri del genere compaiono nella tua mente scacciali via. Pensa ad altro e concentrati sul tuo obiettivo. Quando mi capita di non voler allenarmi, mi autoimpongono di provarci ed al massimo mi ritrovo a fare solo 10 minuti di esercizio fisico. Meglio che niente. A meno che non vogliamo diventare sportivi professionisti a noi interessa solo rimanere in forma ed ottenere il meglio dal nostro corpo. Il pensare positivo e dire a se stessi che ce la si può fare ti permetterà di superare ogni ostacolo.

Motivazione

Il perdere peso non deve essere il tuo unico obiettivo. Chi inizia con quello scopo molto spesso fallisce, e se lo raggiunge, poi smette ugualmente di praticare esercizio fisico. Il tuo obiettivo è quello di essere in forma ed in salute. Quando la tua mente farà questo passaggio mentale non ti fermerà più nessuno. Io per esempio mi alleno senza obiettivi, senza schede o programmi, ma solo per il piacere di farlo. E auguro a chiunque di provare il mio stesso piacere nell’allenarmi: praticare sport solo per il piacere di farlo. Con ciò non sto dicendo che perdere peso non sia un grande obiettivo. Ma non lasciare che sia l’unico.

Rialzati

In passato è capitato anche a me di iniziare e poi interrompere. Potrebbe essere capitato anche a te. Ma non lasciare che questo pensiero si insinui in te. Tutti possiamo fallire in un lavoro o in un compito. Ciò non vuol dire che non possiamo riprovarci e magare riuscirci. Non lasciare che uno stop momentaneo come una malattia o un periodo troppo pieno a lavoro sia una scusa per mollare del tutto. Avrai sempre il tempo di ricominciare.

Trovati un compagno

Trovati un compagno di allenamento se puoi. Insieme ci si motiva meglio. Se sai che devi incontrare qualcuno non rischierai di farlo rimanere un ora in attesa ed è più probabile che non rimanderai l’appuntamento. Ma, se uno dei due non va, l’altra persona dovrebbe andare uguale!!

Divertiti

Lo sport è divertimento! Il movimento è Vita! Non lasciare che sia doloroso, troppo impegnativo, e non aspettarti che un modo di fare esercizio fisico ti piaccia per sempre. Abbi il coraggio e la motivazione di cambiare.

Buon allenamento.

Con affetto, Enzo.